Si ottiene dalla cera del favo delle api, Apis mellifera L., o da altre specie del genere Apis.

Dopo la rimozione del miele dall’alveare, le celle sono rapidamente lavate con acqua; si procede quindi ad una fusione con acqua calda o vapore, filtratura e passaggio negli stampi, fino al raffreddamento e alla solidificazione del prodotto.

Tre sono i principali prodotti derivati dalla cera d’api: cera d’api gialla, bianca e cera d’api assoluta. Quella gialla corrisponde al primo prodotto che si ottiene dal favo, mentre la cera bianca e quella assoluta si ottengono da quella gialla; la prima per sbiancamento tramite l’azione combinata di luce solare, aria e umidificazione, la seconda mediante estrazione con alcol.

Il prodotto è aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto per il confronto.

Per offrirvi il miglior servizio possibile, questo sito web si avvale di cookie di profilazione, anche da parti terze, volti a inviarvi messaggi pubblicitari in linea con le vostre preferenze; chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, accedendo a qualsiasi altra sezione di questo sito o cliccando su un elemento qualsiasi di questa pagina, fornirete il vostro consenso all’utilizzo di cookie, tuttavia potrete revocare tale consenso in qualsiasi momento attraverso le impostazioni del Tuo browser, alterando però l'uso del nostro sito. Per consultare la nostra politica sulla Privacy clicca qui.