Nome scientifico: Ruscus aculeatus.

Nome comune: rusco o pungitopo.

Nome inglese: butcherbroom.

Parti usate: rizoma con radici raccolte durante l’inverno fino all’inizio della primavera.

Componenti: saponine steroidee (ruscogenina e neoruruscogenina), tannini, fitosteroli, sali minerali.

Arbusto rustico perenne, alto in genere 80-100 cm, tipico dei boschi non oltre 400 mt. Ha false foglie appuntite (cladodi) al centro delle quali da un piccolo fiore da cui maturano bacche rosse all’inizio dell’inverno.

Proprietà: diuretiche, protettrici vasali e antinfiammatorie. Migliora la funzionalità del microcircolo (pesantezza delle gambe) e la funzionalità della circolazione venosa.

Consigli d’uso: le proprietà venotoniche e antinfiammatorie ne fanno un rimedio di eccellenza nel trattamento di emorroidi e varici. L’azione diuretica favorisce la diminuzione di calcoli, edemi e renella.

Curiosità: le proprietà diuretiche erano già note a Dioscoride, che usava le foglie e il rizoma macerato nel vino.

Il prodotto è aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto per il confronto.

Per offrirvi il miglior servizio possibile, questo sito web si avvale di cookie di profilazione, anche da parti terze, volti a inviarvi messaggi pubblicitari in linea con le vostre preferenze; chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, accedendo a qualsiasi altra sezione di questo sito o cliccando su un elemento qualsiasi di questa pagina, fornirete il vostro consenso all’utilizzo di cookie, tuttavia potrete revocare tale consenso in qualsiasi momento attraverso le impostazioni del Tuo browser, alterando però l'uso del nostro sito. Per consultare la nostra politica sulla Privacy clicca qui.